Teatrino Grassi_Kyossmagazine

.TEATRINO GRASSI

Si tratta di uno spazio, annesso a Palazzo Grassi, interamente dedicato a conferenze, incontri, proiezioni e concerti.
Con una superficie di 1000 metri quadri, il Teatrino ha un auditorium con 225 posti, completo di foyer e di aree tecniche che consente alla Fondazione Pinault di ampliare ulteriormente la sua presenza a Venezia programmando diverse attività culturali cui lo spazio è dedicato come incontri con gli artisti, conferenze, letture, concerti, performance e proiezioni di film d’artista. Un punto di scambio e d’incontro per la città.
Inizialmente, quando il palazzo era di proprietà di un banchiere greco residente a Vienna, l’area dove oggi sorge il teatrino era un giardino di tipo romantico, con serre, fontane, scenografie, colon- ne e pergolati. Successivamente, con l’acquisto da parte di Snia Viscosa nel 1949, il giardino venne sostituito con un teatro all’aperto, progettato dall’ingegnere Giovanni Sicher. Modificato nel 1961 con la realizzazione di una copertura mobile, divenne così un tea- trino chiuso per ospitare ricevimenti, sfilate di moda e rappresentazioni artistiche e teatrali, cessando la sua attività nel 1978. Acquistato Palazzo Grassi nel 2005 François Pinault affida il restauro e la modernizzazione all’architetto giapponese Tadao Ando dando priorità al rinnovo di Palazzo Grassi che riaprirà nel 2006 e, solo in un secondo tempo al Teatrino riaperto dopo tre anni di lavoro nel maggio del 2013.
Molti gli eventi per il mese di ottobre:
How to live? Marcel Duchamp e l’arte contemporanea Conferenze dal 7 al 9 ottobre, ore 18.00
Biennale de l’Image en Mouvement
Proiezioni dal 28 al 31 ottobre

Written by admin